Sarchiatrici innovative: un orto sempre più bio

Per estirpare le malerbe consentendo una distanza tra le file nelle colture ortive più stretto sono state recentemente prodotti  nuovi modelli di sarchiatrice che consentono di risparmiare fino al 60% dei costi considerando la possibilità di omettere uno o più trattamenti di diserbo compiuto con mezzi chimici detti erbicidi.
L’esecuzione della sarchiatura a macchina presuppone la semina a file sufficientemente distanziate: 45 cm come minimo, riducibili anche a 40 cm con accorgimenti particolari come l’uso di trattrici munite di pneumatici stretti.
Particolarmente utili alle coltivazioni ortive le sarchiatrici costituite da vomeri piegati ad uncino saldati insieme in modo da ottenere un elemento circolare, inclinabile in varie posizioni a seconda delle esigenze.
I due elementi sarchianti contrapposti lateralmente alla fila prendono il moto dalla spinta e frantumano il terreno, creando una piccola scalzatura, strappando l’erba fuori dalla fila, facendo respirare il terreno.
La scelta di utilizzare la forma tonda è stata studiata per evitare che le radici delle piante coltivate vengano rovinate e/o tagliate durante il lavoro di scerbatura che consiste nello sradicamento delle erbe che crescono in mezzo alle colture. Si procede con la scerbatura quando le condizioni del terreno e lo sviluppo della coltura non consentono di distruggere altrimenti le malerbe.
Durante l’avanzamento roteano agendo sulla crosta del terreno girano per trascinamento intorno ad un perno agganciato al parallelogramma. A questi sono saldati denti piegati ad uncino che danno la trazione all’elemento, quando avanza. I due vomeri sarchianti posti proprio sulla fila di trapianto – e non a lato come le convenzionali sarchiatrici – prendono moto dal contatto con il terreno, entrandovi di appena qualche centimetro e lo scalzano.
Questo accessorio prodotto dall’Azienda Oliveragro si chiama “Rotosark” ed è studiato per evitare che le radici delle piante utili vengano rovinate e/o tagliate durante il lavoro, può essere applicato ad un motocoltivatore, portato al sollevatore, combinato al centro di un trattore, ad una o più file.
Nei frutteti per la sarchiatura lungo i filari, utile impiego trovano gli attrezzi scavallatori dotati di un elemento scansatore che fa deviare l’attrezzo quando sta per incontrare un ostacolo.
La nuova concezione di sarchiatura si basa su due vomeri di forma circolare contrapposti piegati ad uncino saldati insieme, inclinabili in varie posizioni a seconda delle esigenze.
I due elementi sarchianti contrapposti lateralmente alla fila prendono il moto dalla spinta e frantumano il terreno, creando una piccola scalzatura, strappando l’erba fuori dalla fila. Quest’apparecchiatura è un accessorio che può essere applicato ad un motocoltivatore, portato al sollevatore, combinato al centro di un trattore, ad una o più file.
I due vomeri sarchianti posti proprio sulla fila di trapianto – e non a lato come le convenzionali sarchiatrici – prendono moto dal contatto con il terreno, entrandovi di appena qualche centimetro e lo scalzano.
È una macchina semplice progettata per riprodurre il movimento dell’agricoltore, che con la zappetta a tridente lavora sulla fila intorno alla pianta per liberarla dalle infestanti più prossime.
Come per le altre sarchiatrici è opportuna la tempestività d’intervento, effettuando un paio di passaggi almeno, in periodi leggermente anticipati rispetto alla sarchiatura ordinaria.
CARATTERISTICHE TECNICHE:
Larghezza utile di lavoro 2,7 m
Velocità media di riferimento 6,0 km/h
Livello potenza richiesta 60 CV
Capacità oraria di lavoro 1,30 ha/ora

COSTI
Prezzo medio d’acquisto 6.500 €
Costo orario macchina 7,12 €/h
Costo orario medio trattrice abbinata 25,31 €/h
Costo orario cantiere 32,43 €/h
Costo unitario del cantiere a ettaro 25,02 €/ha

Dott.ssa Agr. Brigida Spataro

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...