Allergia di primavera: rimedi naturali 100% efficaci

Nel periodo delle fioriture di primavera per molti allergici le congiuntive si arrossano, lacrimano e le mucose sono irritate. Inoltre chi è allergico al polline mostra reazioni allergiche anche quando consuma determinati  cibi che il sistema immunitario “confonde” con il polline, reagisce in modo esagerato e innesca così i classici sintomi dell’allergia.

Sia le allergie che l’asma provocano il rilascio di istamina.

Invece la ricchezza di quercetina, un tipo di flavonoide antiossidante presente nei vegetali molto colorati e nella frutta blu-viola, soprattutto mele, ciliegie, lamponi, uva rossa, vino rosso, cipolla rossa, sedano, capperi, agrumi, tè verde, mirtillo, pomodoro, è eccezionalmente efficace per ridurre lo stato infiammatorio e le allergie.

Infatti la quercetina, grazie alla capacità di inibire l’enzima necessario alla produzione di istamina e di altri composti infiammatori, può essere considerato un antistaminico naturale, efficace nel ridurre la sintomatologia che accompagna le allergie di stagione e quelle nei confronti dei cibi.

bee-4061061_960_720

E’ possibile persino  trattare l’allergia ai pollini di betulla attraverso il consumo di mele  come si sta dimostrando nel progetto di ricerca AppleCare (unisce i dipartimenti dell’agricoltura e della salute, il Centro di Sperimentazione Laimburg e l’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige, nonché l’Alto Adige e il Tirolo, il Centro di Sperimentazione Laimburg, Ospedale di Bolzano, Università di Innsbruck e Università di Medicina di Innsbruck) che utilizza la reazione incrociata per sviluppare un’immunoterapia alternativa contro l’allergia ai pollini della betulla.

Per assuefare il sistema immunitario alla mela si dovrebbe iniziare a svezzare gradualmente i bambini già a partire dal terzo mese di vita anche con mela grattugiata, così da prevenirne la reazione allergica.

Ne consegue che grazie alla capacità di riequilibrare i livelli di citochina e di accrescere l’attività dei globuli bianchi, il consumo dei gustosi alimenti ricchi di quercetina rappresenta la soluzione migliore al problema dell’allergia più di quanto non siano i farmaci antistaminici che si limitano a bloccare il legame tra l’istamina e i ricettori cellulari ma, al contempo, procurano effetti collaterali indesiderabili agli adulti e, principalmente, ai bambini, come alterazioni della frequenza del battito cardiaco e convulsioni, disturbi visivi, sonnolenza,  senso di affaticamento, ritenzione urinaria, disturbi gastrointestinali, squilibri endocrini, danni al fegato.

tulips-3339416__340

Naturalmente è implicito che, per accrescere lo stato di salute dell’organismo,  ortaggi e frutta prodotti con i metodi di agricoltura biologica sono da preferire a quelli da agricoltura convenzionale intensiva legata all’uso di pericolosi pesticidi(definiti anche fitofarmaci) che si depositano e si addizionano sui prodotti con l’”effetto del mix su cui non ci sono neppure studi approfonditi, ma è certo che rendono frutta e verdura alimenti più pericolosi che salutari, con un pesante impatto sul sistema nervoso e su quello ormonale.

Dott.ssa Agr. Brigida Spataro

Foto: pixabay.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...