Papavero: pianta “sinantropica” dalle mille proprietà

Il papavero, tipica pianta “sinantropica che segue l’uomo nei suoi spostamenti” diffondendosi grazie ai lavori agricoli che riportano alla luce i semi sprofondati nel terreno, è originario dell’altipiano asiatico situata tra il Pamir e l’Iran.I semi di papavero bianchi o neri entrano nella preparazione di zuppe, minestre e sono ingredienti tipici negli strudel e nel dolci austriaci.

Arricchiscono l’insalata di arance o le marmellate e i semi di papavero bianchi sono tra le spezie che compongono il curry.