Rucola: l’insalatina più ricca di vitamina K

La rucola è una insalatina piccante molto apprezzata per la sua fragranza e il gusto un po’ amaro, ma è anche una delle più rustiche brassicaceae ( comprende cavoli e  broccoli) che cresce spontaneamente nelle aree del Mediterraneo. Ecco le proprietà e i metodi di coltivazione bio

Il miglior antibiotico naturale? Il pompelmo: dalla polpa ai semi

Il pompelmo è una preziosa fonte di naringenina, prezioso flavonoide dagli effetti antitumorali; apporta fibre, vitamine (A, B1, B2, B3, B5, B6, C, E), beta carotene, licopene, luteina, zeaxantina e sali minerali (potassio, calcio, ferro, zinco, rame, fosforo, magnesio, zolfo, manganese, selenio); stimola la produzione degli enzimi digestivi, ha un’importante azione depurativa del sangue,

La colazione alternativa? E’ golosamente Veg

In Italia sono circa 12 milioni le persone che oggi consumano bevande vegetali, un dato in crescita del 5% rispetto al 2016. Ecco come sostituire il latte animale nella dieta e perchè è importante (ed etico) farlo.

Cachi antistress: la dolcezza che idrata la tua pelle

I cachi sono preziosi elisir per la salute, un rimedio naturale per inappetenza e stress psicofisico, un concentrato di vitamine del gruppo B, vitamina A, vitamina C, potassio e rame, utili a rafforzare il sistema immunitario durante la stagione autunnale. Ottimi per la preparazione di una maschera rigenerante per la pelle del viso. In questo articolo vi diamo la ricetta passo passo

Laboratorio creativo “Piccoli orti crescono. Coltiva nuove idee (bio)” a Palermo

Sabato 10 Novembre 2018 alle ore 11.00 presso la Fiera del Mediterraneo a Palermo avrete l’occasione di partecipare ad un laboratorio pratico per imparare a coltivare un orto biologico in balcone o nella vostra terrazza. Ci troverete al Padiglione n.16 nell’area “piazza”.

L’evento dal titolo “ Piccoli orti crescono: coltiva nuove idee (bio)” è un Progetto di condivisione ideato per la 5° Edizione della fiera del consumo critico “Fa’ la cosa giusta! Sicilia” ed è curato dallo Staff del sito http://www.lamentapiperita.com, in qualità di Partner della Fiera

Rosmarino:l’alleato naturale per una vita multitasking

Il rosmarino (Rosmarinus officinalis, L.) è un arbusto sempreverde appartenente alla famiglia delle Lamiaceae, diffuso nelle zone costiere dell’Europa meridionale e del bacino del Mediterraneo. Proprietà: Nella lunga tradizione delle erbe studiate per gli effetti curativi, il rosmarino, collegato con il miglioramento e lo sviluppo delle capacità cognitive e della memoria, è stato utilizzato nella preparazione…

Peperoni e Peperoncini: rimedi ayurvedici per ulcere e reumatismi

La guida completa sulle proprietà del peperone e del peperoncino e sulla coltivazione biologica di questi ortaggi. Lo sapevi che alcuni degli alimenti più alcalinizzanti e remineralizzanti sono il peperone e il peperoncino, ricchi di antiossidanti come  flavonoidi, luteolina, e carotenoidi? Scopri di piu’

Come ottenere un’abbronzatura perfetta con la papaya

La Papaya è un frutto che contiene una elevata quantità di antiossidanti come il beta-carotene e vitamine. che proteggono l’organismo dall’invecchiamento precoce. In commercio la papaya è prodotta dall’ Azienda agricola siciliana “Orto di Nonno Nino” che produce solo con metodo biologico succose, fragranti, deliziose papaye delle cv “Formosa”, dal gusto leggermente dolce con polpa corposa e succosa e  “Solo” simile a una pera, con la buccia di colore giallo-verde e la polpa giallo-arancione o rosa, particolarmente adatta per dolci

Feijoa sellowiana: un dolce frutto tropicale in giardino

Il frutto della feijoa è ricco di grassi polinsaturi, omega 3 e omega 6, arginina (un amminoacido coinvolto nei processi di crescita), di vitamina B9 (sin. acido folico), molta Vitamina C e vitamina K dalle proprietà antiemorragiche. Vuoi imparare a coltivarla? Ecco la guida!

Orto sinergico: anche le piante coltivano amicizie

L’agricoltura sinergica è un metodo di coltivazione che promuove i meccanismi di auto-fertilità del terreno attraverso la biodiversità, l’assenza totale di lavorazioni del suolo, l’uso della pacciamatura organica permanente anziché dei fertilizzanti chimici di sintesi, l’individuazione negli orti di percorsi dove camminare e dove invece coltivare, al fine di evitare il compattamento del suolo.  …