Lo sviluppo sostenibile è una cultura che si impara fin da bimbi. In Uruguay ecco la scuola green modello

Ecco una scuola green esempio per il mondo. Si trova in Uruguay ed è costruita con circa 2.000 pneumatici, 3.000 bottiglie di vetro, 1.500 bottiglie di plastica e 12.000 lattine insieme a legno, vetro e cemento. Ospita una trentina di studenti, con un range di età dai tre ai 12 anni, ma può ospitarne fino ad un centinaio.

Un piccolo gioiello ecologico chiamato “ Escuela Sustentable”. Sorge a Jaureguiberry, piccolo villaggio di 500 abitanti a poca distanza dalla capitale dell’Uruguay, Montevideo.

Segni particolari? E’ realizzata in materiali riciclati,  energeticamente autosufficiente e recupera l’acqua piovana. Niente inquinamento da riscaldamento perché non serve di climatizzazione: la temperatura interna è costantemente sui 20°.

Un progetto dell’architetto americano Michael Reynolds , il quale costruisce gli edifici secondo i principi dell’edilizia sostenibile.

Tempistica? Invidiabile. La costruzione è stata completata in sette settimane ed ha coinvolto studenti e architetti da tutto il mondo

Ultima chicca? Il giardino dove giocano i bimbi ospita un orto coltivato direttamente da loro.

A cura di Stefania Mangiapane

Foto: LifeGate.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...