Bollini su frutta e verdura? Adesso sono ecosostenibili

Ridurre gli imballaggi alimentari e i rifiuti utilizzando la marchiatura naturale su tutti frutti?

Ecco l’idea ecosostenibile di un rivenditore di frutta e verdura olandese Nature & More e della catena di supermercati svedesi ICA, che hanno deciso di abbandonare le etichette adesive di frutta e verdura in favore di una marchiatura realizzata solo togliendo pigmenti dalla superficie degli alimenti attraverso una luce pulsata.

Ecco che non tutti sanno che i bollini, pur essendo piccoli rappresentano una complicazione per chi si occupa di riciclo.

Addio sostanze chimiche, carta, plastica, inchiostro e colla utilizzati per la bollatura tradizionale.

Il marchio “naturale” non influisce sulla durata di conservazione e sulla qualità del prodotto.

Il vantaggio commerciale?

In base alle norme UE tutti gli elementi devono essere contrassegnati, ma alcuni tipi di frutta e verdura richiedono di essere confezionati perché gli adesivi non aderiscono a causa della buccia irregolare o dei residui di terreno.

I consumatori sono entusiasti. E anche l’ambiente ringrazia.

A cura di Stefania Mangiapane

Foto: treedom.net

Annunci

2 commenti Aggiungi il tuo

    1. Grazie per l’attenzione e per il vostro impegno 🙂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...