Olio EVO: sviluppare l’export con il content marketing

Oggi non basta più che il produttore si impegni soprattutto a produrre un olio evo di alta qualità. Adesso è fondamentale comunicare: filosofia aziendale, vision, rispetto dell’ ambiente e per i lavoratori. Ecco come

Uva e vino: l’export premia il bio e il palato

Ecco tutte le proprietà e la guida per coltivare l’uva con metodo biologico, ormai regina del patrimonio enogastronomico italiano.

Food Made in Italy: Usa principale mercato di sbocco. Contrasto al fenomeno dell’Italian sounding

L’accordo siglato l’8 maggio 2017 da ICE con “Walmart”, la più grande catena operante nel canale della grande distribuzione organizzata negli Stati Uniti, rappresenta l’ultimo tassello di una strategia volta a valorizzare il Made in Italy che ha portato negli USA un ritorno pari a 15 volte l’investimento effettuato dal nostro Paese.Ma quali sono le regole da conoscere per esportare in Usa? Come si attrae l’attenzione dell’importatore?

L’inghilterra primo importatore di spumante italiano

Secondo Coldiretti la Gran Bretagna nel primo trimestre 2016 ha importato il 38% dello spumante italiano qualificandosi come il quarto sbocco estero anche dei prodotti lattiero caseari, ortofrutta, vino, nonché spumanti Made in Italy; mentre il fatturato dei prodotti agroalimentari importati dalla Gran Bretagna raggiunge a malapena i 701,9 milioni di euro. Dott.ssa Agr. Brigida…