Cure estive dei ciclamini : 3 consigli utili

Le piante di ciclamino a luglio sono a riposo e tutte le foglie sono secche.
Proprio in questo periodo le si può trapiantare in un altro contenitore con nuovo terriccio d’erica, sabbia e humus, irrigando una sola volta e sistemarle all’ombra.
Dai primi di settembre si ricomincerà a irrigarle con regolarità e, nel giro di dieci giorni al massimo, nascerà la nuova vegetazione e i primi boccioli.
Le capsule alla sommità degli steli fiorali a maturità contengono i piccoli semi duri, marroni e, una volta seminati, germineranno dopo trenta giorni circa; fioriranno dopo due anni.

I ciclamini (Cyclamen) sono piante ornamentali molto facili da coltivare.

Vivono bene nel sottobosco, quindi è sufficiente posizionarle in zone fresche, ben illuminate e riparate dai raggi solari diretti, mantenendo sempre umido il terreno.

Resisteranno così tutto l’inverno.

Dr.ssa Agr. Brigida Spataro

Foto: Pixabay.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...