La rivoluzione del marketing etico

Perché un agricoltore dovrebbe interessarsi al marketing?

Con la presa di consapevolezza del consumatore è iniziata la rivoluzione dell’acquisto a km zero. Analizziamo un po’ come è cambiato l’approccio del consumatore nel momento dell’acquisto e l’innovativo approccio del marketing etico.

Intolleranza al glutine? La prevenzione parte dai grani antichi

Il glutine contenuto nella misura del 10-11% nei grani antichi contro il 14 per cento del Creso. In più Il Creso, rispetto ai grani antichi, necessita di un maggior numero di trattamenti con pesticidi chimici di sintesi (diserbanti, fungicidi e insetticidi), azoto e acqua.

Fico d’India: il succoso gusto esotico tricolore

I suoi frutti colorati e deliziosi dividono e uniscono i gusti degli italiani. Il succoso gusto tricolore è pronto ad accompagnare succhi, dolci e stuzzicanti break.
Ecco la guida per conoscere le proprietà e il metodo di coltivazione biologico

Compost: rivitalizza il terreno in 3 step

Con questa guida potrai ottenere un compost con il quale apportare sostanze umiche dall’azione ammendante e arricchire di preziosi minerali il terreno che risulta rivitalizzato anche grazie all’incremento della biodiversità della microflora nel suolo

Banana: melting pot al cucchiaio

Guida alla coltivazione biologica e proprietà del frutto più amato dagli sportivi, dolcemente zuccherino, quando è freddo è una vera delizia.

Peperone, la svolta piccante del gusto

Il loro effetto hot lo conoscono tutti. Ma sapevate che cinquanta grammi di peperone rosso crudo apporta quasi tutta la razione giornaliera di vitamina C  (151 mg\100 g) ?

Non solo. Contiene anche vitamina A , Vitamina B1 , Vitamina B2 , Vitamina B3 , Vitamina B6, Vitamina E, Vitamina J e Vitamina K. Ecco la guida alla coltivazione biologica

Record export agroalimentare (+8%), preoccupa “agropirateria” internazionale

Secondo un’ analisi della Coldiretti sui dati Istat relativi a commercio estero regionale nel primo trimestre del 2017 in riferimento dallo studio della Cgia di Mestre si registra un record storico per l’export del Made in Italy agroalimentare con una crescita media dell’8% . Ma preoccupa l’agropirateria internazionale che fattura 60 miliardi di euro all’anno.

Food Made in Italy: Usa principale mercato di sbocco. Contrasto al fenomeno dell’Italian sounding

L’accordo siglato l’8 maggio 2017 da ICE con “Walmart”, la più grande catena operante nel canale della grande distribuzione organizzata negli Stati Uniti, rappresenta l’ultimo tassello di una strategia volta a valorizzare il Made in Italy che ha portato negli USA un ritorno pari a 15 volte l’investimento effettuato dal nostro Paese.Ma quali sono le regole da conoscere per esportare in Usa? Come si attrae l’attenzione dell’importatore?