La convenienza dello “shale gas” convince il Regno Unito. Dal 2025 stop al carbone

Il Regno Unito ha intrapreso una nuova rivoluzione industriale, decisamente green.

Entro il 2025 si vuole raggiungere il traguardo di eliminare completamente gli impianti a carbone, stando al calendario governativo

Via Twitter il gestore della rete elettrica inglese, National Grid,  ha annunciato che il 21 aprile scorso neppure un grammo di carbone è stato bruciato per la produzione di energia elettrica.

Per un intero giorno, al fine di rifornire la popolazione, sono utilizzati sono gas ed energia rinnovabile.

L’unica centrale a carbone ancora accesa è stata spenta il giorno precedente e che la metà dell’elettricità che rifornisce la Gran Bretagna proviene da impianti a gas, mentre il 30% circa dalle rinnovabili.

Nonostante le resistenze di molti paesi, tra cui gli Stati Uniti, è ormai evidente l’estrema convenienza dello shale gas (gas da argille o più semplicemente gas metano) rispetto al carbone.

a cura della Dr.ssa Stefania Mangiapane

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...